Studiamo un caso di self-publishing reale

Mettiamo insieme tutte le nozioni acquisite fino a questo momento sul self-publishing in modo da sviluppare un modo di procedere che produca dei risultati che  appaghino i nostri sforzi

Nei capitoli precedenti abbiamo analizzato singolarmente le varie fasi del processo di creazione, pubblicazione  e promozione  di un libro in formato digitale  e cartaceo. E’ giunto il momento di mettere insieme tutte le nozioni acquisite e lo faremo presentando un caso reale che ci ha accompagnato dietro le quinte durante tutto il libro. Quello che voglio proporvi è la mia esperienza di self-publisher perché è quella che conosco meglio e soprattutto perché è una esperienza a trecentosessanta gradi che mi ha portato soddisfazioni e risultati appaganti.

Il progetto “Le mie poesie, le vostre emozioni”

Come spesso accade nella vita, le cose migliori avvengono per caso. Un giorno navigando sul Web mi sono imbattuto casualmente su un blog dove veniva spiegato come pubblicare un libro digitale sul Kindle Store di Amazon.

Leggendo quel post sono rimasto affascinato dal fatto che la cosa era gratuita e che era molto semplice da realizzare. Da qui l’idea di pubblicare un libro che avevo scritto da adolescente e che era rimasto chiuso per decenni nel cassetto della mia scrivania.

Il libro lo avevo intitolato “Quello che devi sapere” ed era rivolto ad una ragazza della quale mi ero innamorato mentre ero studente universitario.

Nei capitoli uno e due abbiamo visto come realizzare un ebook con la piattaforma Kindle Direct Publishing di Amazon quindi non voglio tornare su questo argomento perché ormai sarete più bravi di me nel farlo. Vi voglio, però, raccontare come sono andate le cose e come si sono evolute perché il concetto importante che voglio esprimere in questo capitolo è che “da cosa nasce cosa” e quella che sembra una strada piena di incognite e difficoltà, con un po’ di impegno e di fortuna, si può trasformare in una esperienza positiva e appagante. Proseguo quindi nella narrazione.

Dopo aver pubblicato l’ebook sul Kindle Store ho cominciato a fare promozione. La prima cosa che ho fatto è stato creare la pagina dedicata all’autore messa a disposizione nell’Author Central di Amazon.
La mia pagina d’autore è raggiungibile all’indirizzo: www.amazon.com\author\smdelpotro
Ho scelto di usare uno pseudonimo piuttosto che il mio vero nome per non confondere la mia attività di technical writer da quella di autore di opere letterarie. Ho agganciato la pagina d’autore ai miei due blog creati appositamente per promuovere il mio libro. Vi consiglio di fare altrettanto perché in questo modo la vostra pagina d’autore sarà sempre aggiornata in quanto verranno ivi riportati automaticamente i vostri nuovi post che scriverete nei vostri blog. Uno dei blog si trova nel mio profilo autore su GoodReads, il social network dedicato ai libri, all’indirizzo:  http://www.goodreads.com/author/show/6950988.S_M_Del_Potro/blog

Ricordatevi di cercare periodicamente nuovi amici su GoodReads. Cercate delle amicizie mirate con persone che hanno i vostri stessi interessi letterari e che, soprattutto, sono interessati al genere dei vostri libri.

Il mio secondo blog è raggiungibile su WordPress all’indirizzo: https://simonemoretti75.wordpress.com/

E’ fondamentale attivare l’opzione “Publicize” per auto-pubblicare contemporaneamente nei social network (Facebook, LinkedIn, Twitter, ecc.) all’interno delle vostre bacheche i post che scrivete nel blog.
Ricordatevi di inserire nei post i pulsanti sociali per permettere ai lettori di condividere i vostri post nei profili dei loro social network. Usate anche i pulsanti “Mi piace” che servono ad aumentare il traffico sul vostro blog e a farvi comprendere l’interesse dei vostri lettori agli argomenti che trattate.

Nota All’indirizzo https://simonemoretti75.wordpress.com/category/self-publishing/  potete trovare aggiornamenti agli argomenti trattati in questo libro.

In pochi giorni dalla pubblicazione dell’ebook, dopo aver usufruito di una campagna promozionale facente parte del programma “KDP Select”, ho cominciato a vendere le prime copie del libro.

Le prime settimane è andato tutto per il meglio, le vendite proseguivano, il libro era arrivato nei primi posti delle categorie “Romanzi rosa” e “Poesie” del Kindle Store (Fig. 12.1) ed io stavo vivendo il mio momento di gloria.

Quello che devi sapere

Figura 12.1 – Libro “Quello che devi sapere” ai primi posti in classifica, tra i best seller, nella categoria Romanzi Rosa del Kindle Store di Amazon.

Purtroppo però, come spesso accade, una mattina questo idillio finì. Il libro raccolse la sua prima recensione negativa e questo compromise molto la sua popolarità e le vendite ed in poco tempo il libro è uscito  dalle classifiche e finito nel dimenticatoio.

Vi parlo di questa esperienza perché voglio esporvi uno sbaglio che ho commesso in modo tale che non lo commettiate anche voi. L’errore che ho commesso è stato quello di pubblicare un libro che non era stato pensato per un pubblico ma che era rivolto e concepito per una sola donna. Lo scopo di quel libro era esprimere il mio amore ad una ragazza e non era stato concepito per la diffusione di massa.
L’audience di quel libro era una sola persona e alcuni che lo hanno visionato non lo hanno capito e hanno giudicato il libro in base ai canoni comuni. Il libro quindi è stato bocciato dai lettori più esigenti e le loro critiche (in realtà una critica sola) lo hanno affossato. Sono ormai passati sei mesi da quando lo ho pubblicato e dopo due mesi di vendite soddisfacenti è caduto nel dimenticatoio. Non ho ancora trovato il modo di risollevarlo ma ho trovato altre strade da percorrere che mi hanno consentito di propormi in breve tempo con un altro libro intitolato “Le mie poesie, le vostre emozioni” ed è proprio di questo libro che ora voglio parlarvi.

Prendendo atto del fatto che il mio primo libro non era  adatto alla diffusione perché concepito per una sola lettrice, ho cominciato ad interrogarmi su come migliorare l’opera e mi è venuto in mente di creare una opera derivata. Nel libro sono proposte sei poesie d’amore e ho scritto altre poesie in questi anni quindi mi è venuto in mente di scrivere un libro di poesie.

Ho messo insieme le mie undici poesie e visto che erano troppo poche per pubblicarle in un libro ho pensato a corredarle di un mio commento personale e di commenti di lettori.

Ho pubblicato le mie poesie nel mio blog al seguente indirizzo e ho dato la possibilità ai visitatori del blog di commentarle (potete farlo anche voi). In poche settimane ho raccolto abbastanza materiale da scriverci il mio libro di poesie intitolato “Le mie poesie, le vostre emozioni”.

Ho pubblicato il libro nel Kindle Store di Amazon al seguente indirizzo

Dopo pochi giorni è diventato il più venduto della categoria “Poesie” dello store (Fig. 12.2).

Le mie poesie, le vostre emozioni

Figura 12.2 – Libro “Le mie poesie, le vostre emozioni” al primo posto in classifica nella categoria Poesie del Kindle Store di Amazon

il libro ha raccolto e sta tuttora raccogliendo commenti positivi che si riflettono anche nelle vendite.

Questa volta il mio tentativo di self-publishing ha dato un esito positivo e questo dipende dal fatto che il libro è stato concepito e realizzato per un bacino di utenza ben preciso ovvero i lettori di poesie. Inoltre ho curato molto il testo e la formattazione, ho creato una bella copertina per rendere il libro visivamente più appetibile e ho condotto una intensa campagna di social media marketing sui principali social network (Facebook, LinkedIn,Twitter, GoodReads).

Oltre ai commenti positivi e ad alcuni inevitabili commenti negativi ho raccolto anche delle critiche costruttive che mi hanno permesso di migliorare il libro. Alcune persone, ad esempio, mi avevano chiesto se era disponibile anche una versione cartacea del libro. Ho cominciato ad informarmi e navigando su internet sono venuto a conoscenza del fatto che con la piattaforma CreateSpace di Amazon era possibile realizzare gratuitamente la versione cartacea del libro e affiancarla a quella digitale esistente.

Nei capitoli tre e quattro abbiamo visto come realizzare un libro cartaceo con CreateSpace quindi non è necessario che torni su questo argomento ma voglio solo mettere in evidenza il fatto che molti lettori amano leggere su carta quindi per raccogliere anche questo bacino d’utenza ho realizzato anche la versione cartacea del libro.

Mi sono quindi trovato ad avere pubblicati due titoli in versione digitale ed uno di questi  titoli anche in versione cartacea. Nel mio caso le vendite della versione cartacea sono inferiori numericamente a quelle della versione digitale, questo dipende dal fatto che il prezzo di vendita è più alto e a questo vanno aggiunte le spese di spedizione. Ma, anche se le vendite sono minori, il guadagno risultante è maggiore perché il margine di profitto dalla vendita del cartaceo è molto superiore a quello del digitale perché il prezzo di vendita è più alto.

Il consiglio che vi do è di applicare dei prezzi di vendita bassi sulla versione digitale in modo tale da favorire la diffusione della vostra opera e impostare dei prezzi di vendita della versione cartacea che vi consentano dei margini di guadagno più alti ma comunque inferiori al 30% perché significherebbe abusare troppo della bontà e delle disponibilità del lettore e ci presenteremo con prezzi di vendita fuori mercato. Prendete in considerazione che gli editori offrono agli autori delle percentuali che variano tra l’otto ed il quindici percento del prezzo di copertina.

Entusiasta dei risultati conseguiti nello store di Amazon ho deciso di tentare altre strade parallele e cosi ho pubblicato un terzo libro (si tratta di una opera derivata dalle due precedentemente pubblicate) sia in formato digitale che cartaceo su Lulu.com.

Il libro intitolato “Due in Uno” è in vendita  nella mia vetrina autore di Lulu all’indirizzo: http://www.lulu.com/spotlight/smdelpotro

Nei capitoli cinque, sei, sette ed otto abbiamo visto come creare e pubblicare un libro digitale e cartaceo con la piattaforma di Lulu. Non ho fatto altro che seguire i procedimenti esposti in quei capitoli. Anche in questo caso ho applicato i criteri di promozione del libro visti nei capitoli dieci ed undici e citati precedentemente.

Affascinato dal percorso intrapreso nel mondo del self-publishing mi sono documentato ulteriormente e mi sono imbattuto nelle piattaforme di self-publishing italiane  descritte nel capitolo dieci. Mi prometto di farne uso presto soprattutto perché offrono la possibilità di pubblicare contemporaneamente la nostra opera sui principali book store internazionali e nazionali nonché nei cataloghi di librerie fisiche vere e proprie come Feltrinelli e IBS.

Infine, come fiore all’occhiello, è arrivato questo libro.

Partendo dai risultati soddisfacenti raggiunti nel mondo del self-publishing e vista la mia passione verso la divulgazione informatica mi è venuto in mente di scrivere un libro sul self-publishing che da un lato documentasse dettagliatamente questa filosofia di pubblicazione e dall’altro aiutasse concretamente tutti quegli autori desiderosi di pubblicare le proprie opere.

Nel giro di pochi mesi mi sono trovato ad avere auto-pubblicato tre libri:

1.    Quello che devi sapere

2.    Le mie poesie, le vostre emozioni

3.    Due in Uno

e a cimentarmi nella stesura di:

1.    Self-publishing: Guida Completa

Spero che questo vi dia l’entusiasmo giusto per cominciare la vostra esperienza di self-publisher. Molti rinunciano a provare a fare una cosa quando l’incertezza del raggiungimento dell’obiettivo è elevata ma questo libro vi dovrebbe aver spiegato che tentare la strada del self-publishing non vi può nuocere e che l’unica cosa che dovete spendere è il vostro tempo.

 Riepilogo

In questo capitolo vi ho esposto la mia personale esperienza nel mondo del self-publishing. Lo scopo è stato quello di mettere insieme tutte le nozioni esposte nel libro e vederle applicate concretamente. Adesso oltre a sapere come muovervi nel mondo del self-publishing avete anche un riferimento concreto che potete utilizzare come esempio per la vostra imminente esperienza di auto-pubblicazione.

Nota  In appendice C trovate tutti i link al materiale visionato in questo libro

L’invito che vi faccio è di rimanere con i piedi per terra se all’inizio della vostra esperienza di self-publisher venderete molte copie dei vostri libri e di non demoralizzarvi troppo se ci saranno periodi di magra. Quello che dovrete fare è armarvi di santa pazienza e dedicare molto tempo sia alla realizzazione del libro, curandone meticolosamente i dettagli, sia alla sua promozione. Cercate di non stressare i vostri potenziali lettori cadendo nello spamming perché in cambio riceverete cattiva pubblicità ma allo stesso tempo non siate troppo timidi nel presentare voi e le vostre opere. Dovrete riuscire a trovare il giusto compromesso, essere perseveranti nei vostri propositi e moderati nel modo di procedere.

Questo testo è estratto dalla collana “Guida al Self-Publishing” di Simone Moretti

.

La collana “Guida al Self-Publishing” è composta dai seguenti cinque volumi:
VOL.1: Creiamo un eBook con Kindle Direct Publishing
VOL.2: Creiamo un libro cartaceo con CreateSpace
VOL.3: Creiamo libri cartacei ed ebook con Lulu
VOL.4: Promuovere un libro con il social media marketing
VOL.5: Self-Publishing: Guida Completa

Creiamo un eBook con Kindle Direct Publishing

Creiamo un eBook con Kindle Direct Publishing

Creiamo un libro cartaceo con CreateSpace

Creiamo un libro cartaceo con CreateSpace

Creiamo libri cartacei ed ebook con Lulu

Creiamo libri cartacei ed ebook con Lulu

Promuovere un libro con il social media marketing

Promuovere un libro con il social media marketing

Self-Publishing: Guida Completa

Self-Publishing: Guida Completa

Licenza Creative Commons
Guida al self-publishing by Simone Moretti is licensed under a Creative Commons Attribuzione – Non commerciale – Non opere derivate 3.0 Italia License.
Based on a work at https://simonemoretti75.wordpress.com/2013/08/01/guida-self-publishing-sommario/.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...